Cosa sono i contratti di locazione di tipo strumentale?

Esempio di leasing finanziario

Il Financial Accounting Standards Board (FASB) ha stabilito i principi per la contabilità del leasing nel suo Statement 13, Accounting for Leases, e i suoi numerosi emendamenti. Queste dichiarazioni specificano la contabilità appropriata per le locazioni attraverso la loro classificazione come capitale o operativa. La codificazione del Governmental Accounting Standards Board (GASB) prevede che il FASB 13 sia la guida di riferimento per la contabilità e la segnalazione finanziaria per i contratti di leasing, ad eccezione dei leasing operativi con gli aumenti di affitto programmati. Gli aumenti di affitto programmati sono aumenti che sono fissati per contratto.

3.1 Definizioni.    Un leasing è un’operazione di finanziamento chiamata leasing di capitale se soddisfa uno dei quattro criteri specificati; in caso contrario, è un leasing operativo. I leasing di capitale sono trattati come l’acquisizione di beni e l’assunzione di obblighi da parte del locatario. I leasing operativi sono trattati come spese operative correnti.

3.2 Conto economico.    Il fatto che i leasing siano trattati come leasing di capitale o operativi influisce sul conto economico e sullo stato patrimoniale. Durante la vita di un leasing, le spese totali sono uguali indipendentemente dal trattamento contabile di un leasing. Se il leasing è capitalizzato, le spese totali comprendono l’interesse e il deprezzamento. Il totale di questi è uguale all’importo totale dei pagamenti di affitto, che comprenderebbe le spese di affitto se non fosse capitalizzato. C’è comunque una differenza temporale tra la capitalizzazione del leasing e il trattamento del leasing operativo, ma di solito non è significativa.

Qual è un esempio di leasing di capitale?

Un leasing di capitale può essere utilizzato sia per una proprietà che per un bene. Per esempio, un’azienda manifatturiera può ottenere un pezzo di macchinario di produzione per le sue operazioni attraverso un leasing di capitale. Le aziende usano il leasing di capitale per terreni, edifici, navi, aerei, motori e macchinari molto pesanti.

Cosa definisce un leasing di capitale?

Cos’è il leasing di capitale? Un leasing di capitale è un contratto che dà diritto a un affittuario all’uso temporaneo di un bene e ha le caratteristiche economiche della proprietà di un bene a fini contabili.

Qual è la differenza tra un leasing e un leasing di capitale?

Un leasing operativo è trattato come un affitto – i pagamenti sono considerati spese operative e il bene in leasing rimane fuori dal bilancio. Al contrario, un leasing di capitale è più simile a un prestito; il bene è trattato come se fosse di proprietà del locatario e quindi rimane in bilancio.

Esempi di leasing di capitale

Il leasing di capitale è un accordo contrattuale in cui un beneficiario acquisisce il diritto di utilizzare un bene strumentale per un determinato periodo di tempo senza ottenerne la piena proprietà, in cambio di un pagamento periodico indipendentemente dallo status fiscale della transazione.  Un leasing di capitale è un’attività ammissibile nell’ambito dei programmi di sovvenzione 49 USC, capitolo 53 della FTA e può essere utilizzato per sfruttare fondi limitati in modo più efficiente che se i beni capitali fossero acquistati o costruiti.

Ci sono alcuni rischi associati al leasing di capitale.  Poiché i fondi del programma FTA sono soggetti a stanziamenti annuali del Congresso, questo può creare un certo livello di incertezza sulla disponibilità di fondi federali per i futuri pagamenti del leasing.    Per mitigare questi rischi, le agenzie dovrebbero pianificare di conseguenza.

La sezione 3019(c) del Fixing America’s Surface Transportation (FAST) Act include un nuovo programma sugli accordi di leasing che evidenzia le procedure e i requisiti del leasing di capitale per il materiale rotabile, le relative attrezzature e il leasing di componenti di veicoli a zero emissioni. Il FAST Act ha anche rimosso il requisito dell’efficacia dei costi, come precedentemente delineato in 49 CFR parte 639, sottoparte C, il che significa che i beneficiari che entrano in un leasing di capitale non saranno più tenuti a dimostrare l’efficacia dei costi del materiale rotabile o delle relative attrezzature.

I leasing di fotocopiatrici sono leasing di capitale?

Se il leasing soddisfa uno dei requisiti di un leasing di capitale, lo si registra come un leasing di capitale.

I leasing di veicoli sono leasing di capitale?

Se i veicoli in leasing rientrano in una qualsiasi di queste condizioni, la legge afferma che deve essere considerato un leasing di capitale. Per il leasing di veicoli commerciali, le imprese e le società di leasing hanno diversi incentivi ad accettare uno dei due tipi di leasing: un leasing operativo o un leasing di capitale.

Il leasing di capitale è considerato debito?

I leasing di capitale sono contati come debito. Si ammortizzano nel corso del tempo e incorrono in interessi. Il locatore può trasferirlo al locatario alla fine del periodo di leasing e può contenere un’opzione di acquisto d’occasione che permette al locatario di acquistarlo al di sotto del valore di mercato.

Cos’è un leasing operativo

Jean Murray, MBA, Ph.D., è un’esperta scrittrice e insegnante di business. Ha insegnato in scuole di business e professionali per oltre 35 anni e ha scritto per The Balance SMB sul diritto commerciale e le tasse degli Stati Uniti dal 2008.

Il leasing di veicoli e attrezzature per uso aziendale è un’alternativa comune all’acquisto. I due tipi di leasing – leasing di capitale e leasing operativo – hanno diversi effetti sulle tasse e sulla contabilità aziendale.

I leasing di capitale sono considerati come un acquisto ai fini fiscali e contabili. I leasing operativi coprono l’uso del veicolo, dell’attrezzatura o di altri beni, effettuando pagamenti durante la durata del leasing.

Fare attenzione quando si considera un documento di leasing. L’IRS non sempre considera un leasing un «leasing». È un leasing per scopi fiscali se i termini del documento di leasing soddisfano i regolamenti dell’IRS, non come viene chiamato il leasing.

Il Financial Accounting Standards Board (FASB) ha emesso nuove regole contabili nel 2016 per i leasing. Le nuove regole richiedono che tutti i leasing di più di 12 mesi devono essere mostrati nel bilancio aziendale come attività e passività. Ecco perché i leasing operativi di meno di un anno sono trattati come spese, mentre i leasing a lungo termine sono trattati come l’acquisto di un’attività.

I leasing di capitale sono passività correnti?

Obbligo di leasing di capitale corrente è l’importo dovuto entro un anno dalla data del bilancio per i contratti di leasing di beni a lungo termine che sono economicamente simili all’acquisto di beni. Questi sono elencati nella sezione delle passività di uno stato patrimoniale.

Qual è meglio il leasing di capitale o il leasing operativo?

I pagamenti di leasing operativo si qualificano come spese perché la persona che affitta l’attrezzatura non ne prende la proprietà, mentre i pagamenti di leasing di capitale possono ridurre la passività e accumulare interessi che una società può registrare come deducibili.

Dove vanno i leasing di capitale nel bilancio?

Le locazioni di capitale sono classificate sotto la voce «immobilizzazioni» o «impianti, proprietà e attrezzature» nella sezione dell’attivo del bilancio di una piccola o grande impresa.

Affitto netto

Il leasing di capitale richiede che un affittuario registri le attività e le passività associate al leasing se il contratto di affitto soddisfa requisiti specifici. In sostanza, un leasing di capitale è considerato un acquisto di un’attività, mentre un leasing operativo è gestito come un vero e proprio leasing secondo i principi contabili generalmente accettati (GAAP). Un leasing di capitale può essere contrapposto a un leasing operativo.

Anche se un leasing di capitale è tecnicamente una sorta di contratto di affitto, i principi contabili GAAP lo considerano come un acquisto di beni se si soddisfano certi criteri. I leasing di capitale possono avere un impatto sui bilanci delle aziende, influenzando gli interessi passivi, le spese di ammortamento, le attività e le passività.

Nel 2016, il Financial Accounting Standards Board (FASB) ha apportato una modifica alle sue regole contabili che richiede alle aziende di capitalizzare tutti i leasing con termini contrattuali superiori a un anno nei loro bilanci.  L’emendamento è entrato in vigore il 15 dicembre 2018 per le società pubbliche e il 15 dicembre 2019 per le società private.

Esta web utiliza cookies propias para su correcto funcionamiento. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos. Más información
Privacidad